Risolto il problema con l'utilizzo del disco al 100% su Task Manager di Windows 10 [Risolto]

L'utilizzo del disco al 100% su Task Manager diventa frustrante soprattutto se sai che sul tuo PC non è in esecuzione alcun programma ad alta intensità di CPU. Ciò che le persone generalmente fanno è iniziare a terminare le attività dei programmi che pensano stiano occupando una grande memoria. Ma non è una soluzione definitiva. Qui in questo articolo ti spiegherò come risolverlo in modo permanente. Per verificare se il tuo sistema sta utilizzando il 100% del disco, premi CTRL + MAIUSC + Esc dalla tastiera. Se la percentuale di utilizzo del disco mostra un valore elevato (più del 90%), seguire le soluzioni fornite di seguito per risolvere il problema.

Utilizzo del disco 100 percento Task Manager

Suggerimento 1: disabilita i servizi di ricerca di Windows

Passaggio 1: aprire il prompt dei comandi come amministratore.

Passaggio 2 - Ora, esegui il comando indicato di seguito per disabilitare temporaneamente i servizi di ricerca.

net.exe stop "Windows search"

Cmd Arresta la ricerca di Windows

Ora, apri di nuovo il task manager e controlla l'utilizzo del disco. Se scende, allora hai trovato il vero colpevole.

Ora, disabilita il servizio di ricerca di Windows in modo permanente.

Passaggio 1: cerca services.msc nella casella di ricerca.

Console dei servizi Windows 10

Passaggio 2: ora, una volta aperta la finestra del gestore dei servizi, trova la voce di ricerca di Windows dall'elenco.

Passaggio 4: fare doppio clic su di esso. Scegli il  tipo di avvio  come  disabilitato  dal menu a discesa.

Passaggio 5: fare clic su  stop . Infine, premi  OK .

Disattiva la ricerca di Windows 10

Suggerimento 2: disabilita superfetch in Windows 10

Superfetch è una funzionalità di Windows 10 che cerca di caricare un programma tramite RAM, in modo che qualsiasi app si carichi più velocemente. A volte superfetch è la causa dell'utilizzo eccessivo della memoria e dell'elevato utilizzo del disco poiché viene sempre eseguito in background. La disabilitazione di superfetch riduce notevolmente l'utilizzo del disco in Windows 10.

Per disabilitare il superfetch in Windows 10, segui i passaggi indicati di seguito.

Passaggio 1: aprire il prompt dei comandi come amministratore.

Passaggio 2: eseguire il seguente comando nel prompt dei comandi.

net.exe interrompe superfetch

Disabilita il servizio Superfetch Cmd Windows 10

Nota: - Questo disabiliterà il superfetch sul tuo PC Windows 10. Per abilitarlo di nuovo in futuro, esegui net.exe e avvia superfetch.

Suggerimento 3: disabilita il monitoraggio diagnostico in Windows 10

Disabilitare il tracciamento diagnostico è perfettamente ok su Windows 10 in quanto invade anche la tua privacy. Il più delle volte è l'unica causa dell'elevato utilizzo del disco nel PC Windows 10. si prega di seguire i passaggi indicati di seguito per disabilitare il monitoraggio diagnostico in Windows 10.

Passaggio 1: aprire il prompt dei comandi come amministratore.

Passaggio 2: eseguire i seguenti comandi nel prompt dei comandi.

sc config "DiagTrack" start = disabilitato sc stop "DiagTrack"

Suggerimento 4: disabilita suggerimenti e suggerimenti su Windows 10

Passaggio 1: premere il tasto Windows + I per aprire il pannello Impostazioni  di Windows 10.

Passaggio 2 - Ora vai su Sistema -> Notifiche e azioni

Ora scorri verso il basso e disattiva l'opzione "ottieni suggerimenti, trucchi e suggerimenti mentre usi Windows".

Disattiva i suggerimenti per i suggerimenti di Windows

Suggerimento 5: interrompi l'esecuzione delle app in background

Fase 1 - impostazioni di Open premendo tasto Windows + I .

Passaggio 2: ora fai clic su privacy .

Passaggio 3: ora fai clic su App in background dal menu a sinistra.

Passaggio 4 - Ora, sul lato destro, spegni semplicemente   "lascia che le app vengano eseguite in background" .

Disattiva le app in background Windows 10 High Disk Fix

Suggerimento 6: fai un controllo del disco su Windows 10

Passaggio 1: aprire il prompt dei comandi come amministratore.

Passaggio 2 - Ora, esegui il seguente comando indicato di seguito.

chkdsk C: / f / r / x

Questo comando tenta di correggere eventuali errori trovati sul disco e individua i settori danneggiati e recupera le informazioni leggibili.

Suggerimento 7: disabilita l'aggiornamento di Windows 10

Se nessuno dei metodi precedenti funziona per te, prova questo metodo. Disabilita l'aggiornamento di Windows. Sebbene Windows 10 abbia reso difficile disabilitare l'aggiornamento di Windows 10, puoi farlo tramite il gestore del servizio. Ecco come farlo.

Passaggio 1: cerca services.msc nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni.

Passaggio 2: fare clic su servizi per aprire la finestra del gestore dei servizi.

Passaggio 3: ora trova la voce nota come aggiornamento di Windows . Fare doppio clic su di esso.

Passaggio 4: ora, scegli il tipo di avvio come disabilitato dal menu a discesa.

Disattiva Windows Update Win 10

Aspetta, l'aggiornamento non è stato ancora disabilitato completamente. Devi disabilitare anche il servizio di trasferimento intelligente in background.

Passaggio 5: scegliere il  servizio di trasferimento intelligente in background dall'elenco.

Passaggio 6: scegliere il tipo di avvio come disabilitato e premere OK.

Passaggio 7: ora riavvia il PC. Spero che questa volta il problema dell'elevato utilizzo del disco venga risolto.

Suggerimento 8: disabilita il servizio di previsione di Chrome

Se utilizzi Chrome su PC Windows 10, è probabile che il suo servizio di previsione sia attivato per impostazione predefinita. È necessario attivare questa impostazione per ridurre l'utilizzo del disco poiché continua a scrivere sul disco per caricare le pagine in modo più rapido. Passaggi per disabilitare il servizio di previsione di Chrome.

Passaggio 1: apri Chrome e fai clic su tre punti verticali nella posizione in alto a destra

Passaggio 2: fare clic su Impostazioni . Quindi fare clic su Avanzate .

Passaggio 3: ora scorri verso il basso fino alla sezione privacy. Ora, disattiva l'opzione che dice "Usa un servizio di previsione per caricare le pagine in modo più rapido"

Disattiva il servizio di previsione di Chrome

Risolve il problema AHCI come dichiarato da Microsoft

AHCI, il problema del driver della posta in arrivo come dichiarato da microsoft sul suo sito Web è una delle cause principali dell'utilizzo del disco al 100% e talvolta causa persino arresti anomali del BSOD. Non è necessario saperne di più sul problema in dettaglio poiché è una cosa tecnica, basta seguire i passaggi indicati di seguito per risolvere questo problema.

Prima di tutto, identifica che stai riscontrando questo problema o meno

Passaggio 1: premere il tasto Windows + X e selezionare Gestione dispositivi dal menu.

Gestore dispositivi

Passaggio 2: ora, una volta aperto il gestore dispositivi, trova i controller  IDE ATA / ATAPI. Basta espanderlo.

Passaggio 3 - Ora, fai clic su Controller SATA AHCI standard

Passaggio 4: ora fai clic sulla scheda dei dettagli .

Passaggio 5: quindi fare clic sui dettagli del driver .

Se vedi storahci.sys nell'indirizzo del percorso, stai riscontrando questo problema.

Ahci Storahci.sys Issue

Si prega di seguire i passaggi indicati di seguito per risolvere questo problema.

Passaggio 6: fare clic sulla scheda dei dettagli .

Passaggio 7: ora, scegli il percorso dell'istanza del dispositivo dal menu a discesa della proprietà .

Passaggio 8: annota i percorsi dopo PCI e taglia fino alla fine.

Percorso istanza dispositivo Windows 10 = storahci Inox Driver

Passaggio 9 - Ora, premi il tasto Windows + R per aprire la casella di comando Esegui.

Passaggio 10: ora, scrivi regedit e poi premi Invio per aprire l'editor del registro.

Passaggio 11: ora, vai al percorso fornito di seguito dal menu a sinistra.

  • HKEY_LOCAL_MACHINE
  • Sistema
  • CurrentControlSet
  • Enum
  • PCI
  • Parametri del dispositivo
  • Gestione degli interrupt
  • MessageSignaledInterruptProperties

Msi supportato Ahci Windows 10

Passaggio 12: ora riavvia il PC

Spero che questi metodi abbiano risolto il tuo problema di utilizzo del disco al 100% in PC Windows 10. Se nessuno dei metodi precedenti funziona, prova a eseguire un riavvio sicuro su PC Windows 10. Il riavvio sicuro in genere risolve diversi problemi in Windows 10. Se anche quest'ultima risorsa non funziona per te, puoi aggiungere ulteriore RAM nel tuo sistema.

Suggerimento 9 - Cambia il piano di alimentazione in alte prestazioni

Se tutto il resto fallisce, vai a

  • opzioni di alimentazione
  • passare ad alte prestazioni
  • assicurati che le impostazioni del piano siano predefinite