La riparazione automatica / all'avvio non è riuscita a riparare il PC in Windows 10

Un sistema si logora e si lacera con il tempo, non solo l'hardware ma anche il software. Windows 10 ha un meccanismo integrato per riparare il sistema all'avvio in caso di problemi di questo tipo. Tuttavia, a volte il meccanismo di riparazione automatica del sistema potrebbe non riuscire e gli utenti potrebbero ricevere il seguente errore:

La riparazione automatica / all'avvio non è riuscita a riparare il PC. Premere "Opzioni avanzate" per provare altre opzioni per riparare il PC o "Spegni" per spegnere il PC. File di registro: C: \ Windows \ System32 \ Logfiles \ Srt \ SrtTrail.txt

La riparazione all'avvio automatico non è riuscita a riparare il tuo PC

Poiché gli utenti potrebbero non essere in grado di avviare il sistema in modalità normale, potrebbe essere necessario eseguire la risoluzione dei problemi utilizzando la modalità di ripristino. Prova le seguenti soluzioni:

1] Ripara BCD e MBR

2] Esegui CHKDSK

3] Comando DISM e scansione SFC in modalità di ripristino

4] Disabilita la protezione anti-malware ad avvio anticipato

5] Disabilita la riparazione automatica all'avvio

6] Correzione a livello di registro

Soluzione 1] Ripara BCD e MBR

Per riparare i dati di configurazione di avvio e il record di avvio principale, dovremmo utilizzare il prompt dei comandi in modalità di ripristino.

1] Nel momento in cui si avvia il sistema, iniziare a premere F11 (il tasto può variare a seconda della marca del sistema) per avviare il sistema in modalità di ripristino.

2] Selezionare Risoluzione dei problemi >> Opzioni avanzate >> Prompt dei comandi .

Prompt dei comandi in modalità di ripristino

3] Digitare il seguente comando e premere Invio dopo ogni comando per eseguirlo:

bootrec.exe / rebuildbcd bootrec.exe / fixmbr bootrec.exe / fixboot

Ricostruire

4] Il comando potrebbe aiutare a risolvere i problemi con i settori di avvio.

5] Riavvia il sistema e controlla se aiuta.

Soluzione 2] Esegui CHKDSK

Il comando CHKDSK aiuta a controllare i settori danneggiati nel disco rigido e li ripara se possibile.

1] Aprire il prompt dei comandi in modalità di ripristino come suggerito nella soluzione 1.

2] Digitare il seguente comando e premere Invio per eseguirlo:

CHKDSK / f / r

Chkdsk

3] Riavvia il sistema e controlla se questa volta funziona.

Soluzione 3] Comando DISM e scansione SFC in modalità di ripristino

Il comando DISM e la scansione SFC verificano la presenza di file mancanti nel sistema e, se possibile, li sostituiscono.

1] Aprire nuovamente il prompt dei comandi in modalità di ripristino come spiegato nella Soluzione 1.

2] Digitare il seguente comando e premere Invio per eseguirlo:

DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth

Dism Scan

3] Successivamente, digita il seguente comando e premi Invio per eseguire la scansione SFC:

sfc / scannow

Sfc Scan

4] Riavvia il sistema.

Soluzione 4] Disabilitare la protezione anti-malware ad avvio anticipato

Una delle cause del problema è che il software antivirus potrebbe interferire con il processo di riparazione automatica. Tuttavia, non possiamo accedere al sistema per disabilitare o disinstallare il software antivirus, quindi dovremmo farlo tramite un'opzione in modalità di ripristino.

1] Riavviare il sistema in modalità di ripristino e spiegato come Soluzione 1.

2] Vai a Risoluzione dei problemi >> Opzioni avanzate >> Impostazioni di avvio .

Opzioni avanzate

3] Fare clic su Riavvia nella pagina Impostazioni di avvio. Verrà visualizzato un elenco di opzioni e dobbiamo scegliere l'opzione inserendo il numero appropriato.

4] Selezionare il numero 8 che rappresenta Disabilita protezione anti-malware ad avvio anticipato.

Disabilita la protezione anti-malware ad avvio anticipato

5] Riavvia il sistema e controlla se aiuta.

Nota: questa procedura potrebbe non essere in grado di disabilitare tutti i software antivirus di terze parti.

Soluzione 5] Disabilitare la riparazione automatica all'avvio

Per il momento, se la riparazione automatica non funziona, potremmo disabilitarla per accedere al sistema.

1] Aprire il prompt dei comandi in modalità di ripristino come spiegato nella Soluzione 1.

2] Digitare il seguente comando e premere Invio per eseguirlo:

bcdedit / set recoveryenabled NO

Ripristino abilitato

3] Riavviare il sistema e verificare se la disabilitazione della riparazione all'avvio automatico consente di avviare il sistema. Successivamente, è possibile eseguire la risoluzione dei problemi spiegata in precedenza in modalità normale.

Soluzione 6] Correzione a livello di registro

Se tutto il resto fallisce, potremmo tentare una correzione a livello di registro per risolvere il problema.

1] Aprire il prompt dei comandi in modalità di ripristino come spiegato nella soluzione 1 per l'ultima volta.

2] Digitare il seguente comando e premere Invio per eseguirlo:

copia c: \ windows \ system32 \ config \ RegBack \ * c: \ windows \ system32 \ config

Regback

3] Riavvia il sistema e controlla che questa volta si avvii correttamente.

Questa esauriente guida alla risoluzione dei problemi dovrebbe essere utile per risolvere il tuo problema.